Alternative Apparel: Ecosistema

Be Standard

Sostenibilità e qualità.
Questi sono i capisaldi di questo brand dal sapore easy e confortable!
La nuova collezione è nei BeStandard, venita a toccarla con mano e fatevi raccontare la “way of life” Alternative!

Prossimamente vi racconteremo anche l’avventura del brand al White Milano Fashion Show!

Per approfondimenti sull universo Alternative apparel:
http://www.alternativeapparel.com/

Cheap Monday: #tightalright contest is on the way!

Be Standard

Da l’Officiel Italia (http://www.lofficielitalia.com) una bella immagine di uno dei nostri Brand principali: Cheap Monday!

A giorni partirà il concorso #tightalright dove tre fortunati clienti alla settimana, che posteranno la loro immagine sui social con l’hashtag di riferimento, potranno vincere un total look del brand di Stoccolma.
La parte finale del concorso invece vedrà l’estrazione di un viaggio per 2 persone a Londra, con tanto di shopping nel flagship store sito in Carnaby Street!
Quindi che aspettate? Acquistate il vostro paio di Jeans Cheap Monday da BeStandard e volate a Londra!

Ben Sherman un brand, una cultura, un modo di essere.

Be Standard

È interessante notare che il fenomeno Ben Sherman si sviluppò in un epoca in cui al cultura giovanile britannica era in piena; era il dopoguerra e il filone fu quello dei Teddy Boys. Questo movimento aveva mostrato una nuova generazione di giovani che si distinguevano per credo, cultura e maniera di vestire. 
Poco dopo una seconda ondata di giovani che amava lo stile italiano nacque e questo gruppo fu etichettato sotto il nome di ‘modernisti’ che rapidamente divenne noto come MODS. Questa cultura giovanile britannica abbracciò la camicia Ben Sherman, amandola per la sua qualità, il suo colore e il design unico.
Tutto il resto è storia, anzi, leggenda.

Per approfondire l’argomento di questa cultura ecco l’interessante articolo del sito Polinice:

http://polinice.org/…/i-mods-una-sottocultura-che-ci-adora…/