lo smartphone giusto

Ogni volta che si cambia smartphone perchè guasto o obsoleto si cerca sempre il modello appena uscito oppure quello che ha questa o quella caratteristica. Sappiamo però che lo smartphone perfetto non esiste, ogni modello ci attrarrà per delle caratteristiche deludendoci puntualmente per delle altre. La scelta giusta è quella che si basa sull’utilizzo personale del terminale: giochi, applicazioni di messaggistica, social, mail, chiamate sono utilizzi differenti dello smartphone che ci spingono su un modello anzichè su un altro. la cosa giusta da fare non è comprare lo smartphone perfetto, ma lo smartphone giusto per te!
La fortunata serie p di Huawei dimostra ormai dal 2015 di sapersi imporre sul mercato e “www.huawei-p8.com” può tornare utile per poter comparare prezzi e specifiche tecniche!

HUAWEI P8 LITE 2017
Il modello p8 lite ha rappresentato e rappresenta la scelta giusta dello smartphone per milioni di persone diventando brand image dell’azienda.
Huawei p8 lite (2017) presenta un’attenzione all’estetica con un doppio vetro fronte/retro che conferisce eleganza e sopratutto grip quando si tiene in mano il dispositivo, nessun policarbonato insomma!
Ma cosa c’è sotto il cofano? il processore che spinge il p8 lite è un HiSilicon Kirin 655 octa core da 2,1 GHz supportato da una scheda video Mali T830MP2, schermo da 5,2 pollici FHD in versione 3/16 GB tutto ciò si basa su una batteria da 3000 mAh, non mancano ovviamente bilancere del volume e sensore di impronte digitali posto sulla parte posteriore del terminale e le due fotocamere, una posteriore da 12 MP e una anteriore da 8MP. Nessuna rinuncia quindi, il kirin 655 garantisce buone prestazione senza essere troppo energivoro o scaldare. Ulteriori specifiche tecniche sono consultabili su “www.huawei-p8.com“.

HUAWEI P10 LITE 2017
Anche il p10 lite riprende quelli che sono i caratteri del fratello maggiore p10 avendo nella sua scocca materiali pregiati come vetro e metallo. Il p10 lite garantisce un’ottima maneggevolezza grazie alle sue misure (146.5 x 72 x 7.2) e al suo peso (147 g). Il motore che spinge questo terminale è l’HiSilicon Kirin 658 octa core da 2,1 GHz con una GPU Mali T830MP2 questa volta nel taglio 4/32 GB di memoria, fotocamera posteriore da 12MP e anteriore da 8MP f2.0, con una focale diminuita la camera carpisce più luce anche in condizioni di scarsa illuminazione che è un bel passo in avanti!
Un passo in avanti che ritroviamo anche nella connessione che ora vanta un wifi a/b/g/n/ac. Unica nota negativa è l’autonomia che non sorprende.
Huawei p10 lite rappresenta lo smartphone giusto per chi vuole una buona fotocamera e prestazioni al top! Prezzo e comparazioni disponibili su “www.huawei-p8.com”.

HUAWEI P20 LITE
Con questo modello si segna una svolta. Infatti in base alle tendenze del momento Huawei p20 lite presenta un ampio schermo da 5,84 pollici con il notch, frame metallico e la copertura in vetro posteriore e anteriore. Il processore è un HiSilicon Kirin 659 octa core da 2,36 GHz con GPU Mali T830MP2 nel taglio 4/64 GB di memoria. Huawei p20 lite supporta le reti 4G e il Wi-Fi a/b/g/n. La batteria è da 3000 Mah. Anche la fotocamera ha subito aggiornamenti importanti, abbiamo infatti una 16 MP sia posteriormente che anteriormente, quella posteriore è assistita da una 2MP per calcolare la profondità di campo mentre quella anteriore è stata implementata per lo sblocco facciale 2d.
Huawei p20 lite è quindi lo smartphone giusto per chi desidera un buon compromesso tra prestazioni e innovazione: per chi non vuole rinunce (o quasi). Tutti gli altri dettagli sono disponibili su “www.huawei-p8.com“.

In conclusione: tre smartphone che possono rappresentare la scelta giusta! Per chi ha bisogno di una buona autonomia senza aver paura di rimanere a terra Huawei propone il p8 lite che unisce ad un buon comparto hardware un’ottima autonomia.
Per chi desidera invece ottimi materiali uniti ad un buon comparto fotografico deve considerare il p10 lite che vanta anche un wifi a/b/g/n/ac!
Chi invece vuole innovazione e caratteristiche di ultima generazione deve considerare Huawei p20 lite che unisce notch e un ampio schermo ad un comparto hardwere di tutto rispetto senza particolari rinunce!

Deepak Chopra diceva che quando si effettua una scelta, si cambia il futuro!

Acquistare su Amazon i prodotti di elettronica

Perché conviene acquistare online prodotti in stock

L'acquisto online di prodotti derivanti da stock risulta particolarmente vantaggioso poiché i prezzi sono molto più contenuti rispetto a quelli dei negozi; in particolare l'elettronica stock, che di solito proviene da attività fallimentari, da aste giudiziarie o anche da grandi lotti rimasti invenduti, consente all'acquirente di poter usufruire di sconti molto alti.
L'unica precauzione per non incorrere in truffe è quella di affidarsi a venditori professionali che siano in grado di fornire tutte le garanzie necessarie e che vengano giudicati positivamente dalle opinioni presenti sul web.

Alcune proposte di convenienti articoli di elettronica

Presso Amazon è possibile approfittare di offerte di elettronica stock con prodotti disponibili a prezzi di assoluta convenienza.

– "Asus VivoBook"
Questo notebook con display da 15,6 pollici, fornito di un processore "Intel n4000 dual core" e di una memoria RAM di 4 GB, viene offerto completo del servizio di teleassistenza ed antivirus. Il suo sistema operativo è il collaudato Windows 10 PRO, il suo peso è di soli 2 chilogrammi ed ha un'autonomia che arriva fino a 5 ore. Amazon assicura per questo prodotto una completa assistenza in remoto, e lo offre in vendita ad un prezzo scontatissimo.

– "LG K9 Smartphone Dual SIM"
Dotato di un ampio display di 5 pollici che ne consente un agevole utilizzo, questo prodotto ha un ottimale rapporto qualità-prezzo per le tante funzioni di cui è fornito. Il suo peso è di 200 grammi e le dimensioni particolarmente compatte (14,6 x 7,3 x 0,8 centimetri) lo rendono una scelta ideale per la sua maneggevolezza. Fornito di sistema operativo Android è accessoriato con GPS, attesa chiamata, vibrazione, rilevamento del volto e riconoscimento della mimica facciale. Tutte le specifiche sono disponibili online, così come le valutazioni prevalentemente positive.

– "HP 24W Monitor"
Si tratta di un monitor il cui schermo ha dimensioni di 24 pollici, con retroilluminazione a LED, dal peso di 3,58 chilogrammi. Dotato di risoluzione Full HD questo prodotto garantisce un perfetto connubio tra forma e funzionalità, che, secondo le numerose opinioni favorevoli, è ottimale. Il display è quasi senza bordi, per offrire un'ampia visibilità delle immagini, e per conferire eleganza e valore al monitor, che può venire agevolmente collegato al desktop. Il suo prezzo estremamente contenuto lo rende una scelta vantaggiosissima.

– "Huawei Watch 2 SmartSwatch"
Compatto ed essenziale, ma estremamente elegante, questo prodotto offre numerose prestazioni, come un sensore giroscopico e di luminosità, un barometro, una bussola elettronica ed un utilissimo rilevatore della frequenza cardiaca. Il suo peso è di soli 40 grammi e l'autonomia della batteria in standby è di 40 ore complessive. Si tratta di uno SmartSwatch che combina l'aspetto di un orologio tradizionale con le prestazioni tecnologiche più perfezionate, garantendo ottima resistenza a polvere ed acqua, anche per la presenza di una bellissima ghiera in ceramica. Disponibile presso Amazon ad un prezzo di assoluta convenienza.

– "Hisense H65AE6000 TV LED"
Scontato di quasi il 30% questo apparecchio SmartTv con schermo gigante di 50 pollici, assicura un'eccellente visione delle immagini in Ultra HD.
Il suo peso è di 29,3 chilogrammi ed il sistema audio "Crystal Clear" offre una resa ottimale per tutte le gradazioni di volume; in rapporto alla tecnologia HDR, la qualità delle immagini è garantita a livelli eccellenti, con una vasta gamma di tonalità cromatiche e di gradazioni luminose, soprattutto per bianchi e neri, anche in forti condizioni di contrasto.

Come migliorare il divertimento del gaming online

Lo sviluppo delle nuove tecnologie, fin dalla loro comparsa, oltre che a migliorare le nostre vite dal punto di vista funzionale velocizzando la comunicazione e la ricerca (tra le altre cose), ha anche creato la possibilità di intrattenersi grazie a numerosi game online.
Negli ultimi vent’anni il numero di persone che giornalmente dedica parte del suo tempo al gaming online è aumentato esponenzialmente, finendo per divenire un vero e proprio lavoro per alcuni.
Naturalmente, senza che sia io a dirvelo, tutti coloro che giocano in rete conoscono bene l’importanza che ha una buona connessione e le prestazioni dei propri collegamenti.
Nonostante sia possibile verificare i parametri che caratterizzano la propria rete, spesso non si sa dove cercare e di conseguenza come poter migliorarne l’efficienza e di conseguenza il divertimento.

Ping: di cosa si tratta

Alcuni dei giocatori più assidui lo conosceranno bene, ma è possibile che chi abbia scoperto da poco questo mondo non abbia mai sentito parlare del ‘’ping’’.
Questo termine indica il tempo che un pacchetto dati inviato dal proprio pc impiega a raggiungere il server e tornare indietro; tale lasso di tempo è espresso in millesimi di secondo ed è il responsabile della lentezza del sistema videoludico connesso alla rete.
Se il valore è alto, allora la vostra esperienza di gioco sarà sicuramente deludente: il gioco ritarderà i movimenti del vostro alter ego, finendo per farvi perdere l’interesse.
Se il valore è basso, allora vi sarà permesso di poter giocare efficacemente, i disturbi saranno infatti minimi o inesistenti.
Occorre precisare, inoltre, che non è solo il ping a permettervi di valutare il buon funzionamento della vostra rete, ma occorre anche una verifica della copertura ADSL, per essere certi di poter vivere una bella esperienza.

Quali sono i valori ottimali

Nonostante dipenda dal gioco scelto, vi sono dei valori minimi di ping che vanno rispettati se il vostro intento è quello di migliorare la vostra esperienza online.
Se ad esempio scegliete uno di quei giochi appartenenti alla categoria ‘’sparatutto’’ è necessario che il valore non sia alto perché ogni millesimo di secondo conta e potrebbe compromettere l’intera partita.
Pur con eventuali semplificazioni, il ping ottimale deve essere inferiore a 50 ms, ma tra 60 e 80 ms è ancora tollerabile.
Infine, vi basterà verificare periodicamente il ping così come la propria copertura in modo tale da rendersi conto se vi sono oscillazioni troppo ampie, di solito il ping dovrebbe essere in grado di oscillare all’interno di un range di circa 5 ms.

E-Book Reader: un modo alternativo di leggere

Negli ultimi anni a spopolare nel mondo dell’editoria sono stati gli e-book reader. Questi, sono dei libri che permettono all’utente di leggere il proprio titolo preferito in formato digitale. L’ebook reader è un prodotto molto particolare perché progettato per diventare un fedele compagno di vita dell’utente. Quindi, è essenziale scegliere un e-book che si adatti perfettamente alle proprie esigenze.

Amazon, portale di vendite online, ha creato un settore dedicato agli e-book, creando Kindle. Esistono attualmente vari modelli di Kindle, quindi non è semplice scegliere il più adatto alle proprie esigenze.

Kindle: guida alla scelta

Acquistando un Kindle non si spenderà troppo, perché il dispositivo, anche se l’ultima versione, non è oneroso. Quando si deve scegliere un Kindle si devono considerare alcuni aspetti sulle proprie abitudini di lettura: dove si legge abitualmente? In quali ore della giornata solitamente si legge di più? All’aperto o al chiuso?

Ecco le caratteristiche da considerare nella scelta di un Kindle:

Schermo. La prima caratteristica da guardare in un Kindle, ma in generale in un e-book reader, è lo schermo, il quale può avere dimensioni e caratteristiche differenti a seconda del modello scelto.

Illuminazione. Tutti i modelli di Kindle dispongono di un’illuminazione frontale che permette di leggere al buio e senza affaticare la vista. L’illuminazione ha vari tipi di intensità e in alcuni modelli di Kindle si abbassa o si alza in maniera automatica.

Risoluzione. La risoluzione viene misurata in Pixel. Più Pixel ci sono, più nitida sarà la lettura.

Tecnologia usata nello schermo. In base al modello acquistato, lo schermo del Kindle può essere basato su due diverse tecnologie: E Ink Pearl o E Ink Carta. La tecnologia E Ink Carta ha un contrasto maggiore rispetto alla tecnologia E Ink Pearl, ma nell’uso quotidiano del dispositivo, non si nota tutta questa differenza.

Tutti i modelli di Kindle vengono venduti in due versioni differenti: con solo supporto Wi-Fi e con supporto Wi-Fi e 3G. Questi ultimi, cioè quelli che comprendono anche il supporto 3G, sono notevolmente più costosi di quelli solo Wi-Fi. I Kindle con supporto 3G, però, consentono di accedere gratuitamente al Kindle Store sfruttando la rete dati.

Sia che si ha un modello solo Wi-Fi o Wi-Fi e 3G, si può comunque accedere al servizio Kindle Unlimited. Con Kindle Unlimited, c’è l’opportunità di accedere a 1milione di titoli a soli 9,99€ al mese. Quindi una sorta di Netflix o Spotify, ma per i titoli in lettura digitale.

IGG, uno dei principali sviluppatori di giochi, lancia sul mercato europeo Mobile Royale

– Il nuovo gioco unisce simulazione ed elementi RPG, tra cui sviluppo dell”eroe, strategia e campagne per incoraggiare giocatori di tutti i tipi 

IGG, l”azienda di giochi che ha creato il famoso Lords Mobile, ha annunciato il suo nuovo lancio per il mercato mobile: Mobile Royale. Il gioco è ambientato a Vollandia, un mondo fantastico devastato per secoli dalla guerra e in cui i giocatori dovranno riportare la pace e governare il Regno. Disponibile per il download gratuito dall”App Store di Apple e da Google Play, Mobile Royale è un gioco intuitivo che offre un”opportunità straordinaria per stringere nuove amicizie in tutto il mondo in un MMORPG (gioco di ruolo in rete multigiocatore di massa) fantasy infinito.

     (Photo: https://mma.prnewswire.com/media/807762/IGG_Mobile_Royale.jpg )

Mobile Royale è un gioco strategico di terza generazione che consente ai giocatori di esplorare terre esotiche e mistiche e avventurarsi su grandiosi campi di battaglia (35 vs 35) con una grafica 3D di altissima qualità. Il nuovo gioco unisce generi diversi, combinando gioco di ruolo, strategia e simulazione. Ogni giocatore può scegliere di partecipare a una particolare campagna e familiarizzare con le Guerre dei Clan. Scoprendo le antiche Rovine dei Clan, attaccando e occupando i Forti dei Clan, i giocatori si rafforzeranno e svilupperanno abilità uniche. Il gioco presenta 10 clan e 5 razze: umani, nani, elfi, beastkin e spettri. I migliori giocatori governeranno il proprio regno. Un solo giocatore potrà diventare Sovrano Sacro di Mobile Royale.

I giocatori verranno sfidati a scegliere le migliori strategie, prendere decisioni e utilizzare le giuste tattiche di guerra per sfruttare al massimo i loro eroi personalizzabili, ognuno con una storia affascinante, animazioni speciali e attacchi unici ben equilibrati. Le speciali funzionalità all”interno del gioco aiutano il giocatore a espandere il proprio territorio e conquistare il mondo utilizzando un Dirigibile da Guerra e un Dirigibile per il Commercio. I giocatori potranno inoltre sviluppare e potenziare le abilità del Drago di Guardia, che lotterà per loro, oltre a dare la caccia a diversi mostri per ottenere materiali e potenziare l”attrezzatura.

Il gioco consente ai giocatori di progettare un proprio layout per la città e posizionare gli edifici dove desiderano, utilizzando cinque culture uniche per personalizzare l”aspetto architettonico del gioco man mano che la città si sviluppa dall”Età della Pietra ai tempi moderni.

‘Siamo entusiasti del lancio di Mobile Royale. Se ami le sfide e desideri metterti alla prova su un campo di battaglia, questo è il gioco che fa per te’ ha dichiarato Enric Cabestany, General Manager Europe di IGG. ‘Desideriamo che tutti i giocatori scoprano Vollandia e questa nuova fantastica esperienza di gioco mobile’.

Scarica ora il gioco qui:

Google: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.igg.android.mobileroyale
Apple: https://itunes.apple.com/app/id1442047697

Info su IGG:   

http://investor.igg.com/

 

Video: 
     https://www.youtube.com/watch?v=qyaIWQTDvjo

BARCELLONA, Spagna, January 15, 2019 /PRNewswire/ —

Perché lucidare i metalli è importante

Le ragioni della lucidatura dei metalli
In genere molti tipi di produzione hanno bisogno di piani di lavorazione estremamente lisci per cui è necessario procedere alla loro lucidatura per eliminare le rugosità.
Nelle aziende alimentari o farmaceutiche ad esempio, il fatto di avere dei piani molto lisci consente di ridurre la quantità di prodotto che si disperde e di evitare la contaminazione o la proliferazione batterica, che rappresenta uno dei maggiori rischi per la salute umana.
Insomma, avere un piano di lavoro metallico che brilli a specchio di luce riflessa è un elemento molto importante per un’infinità di processi produttivi che altrimenti vedrebbero ridotta o compromessa la loro efficienza.
Visto che la lucidatura si può ottenere sia tramite un procedimento meccanico sia tramite uno chimico, è evidente come la scelta vada operata sulla base della produzione che andrà ad agevolare.
La ragione per cui si esegue la lucidatura è anche quella di far emergere il naturale potere dei metalli di riflettere la luce e per ottenere tale risultato sarà necessario eliminare tutte le sue scabrosità, per minime che possano essere.
In altri casi, oltre alla rugosità, sarà necessario riempire eventuali micro cavità, per cui si potranno abbinare paste dette abrasive, ideate appositamente per agevolare l’opera delle smerigliatrici e ottenere un risultato omogeneo.
Ovviamente meno scabra sarà una superficie e maggiore sarà la sua capacità riflettente, per cui i raggi riflessi non subiranno deviazioni o frammentazioni di sorta.

Una tradizione consolidata
Nell’ambito della lucidatura dei metalli avere la consulenza di un’azienda presente sul mercato dagli anni cinquanta, è una garanzia di esperienza e solidità, oltre al fatto di poter ricevere un servizio altamente qualificato e professionale che unisce l’esperienza all’innovazione.

Strumenti utilizzati per la lucidatura
In genere per ottenere un risultato ottimale è necessario utilizzare appositi dischi studiati proprio al fine di levigare e lucidare il metallo.
Interessante a tal proposito è la procedura eseguita con dischi detti sisal, che poi è sfociata in quella detta a spicchi.
Ormai in tutta Europa viene comunemente utilizzata l’anzidetta procedura che prendendo le mosse dall’azienda che per prima la ha introdotta in Italia, è divenuta un vero standard internazionale.
Considerato che il processo per la lucidatura dei metalli può essere eseguito con vari metodi, tuttavia quello manuale è e resta quello più affidabile.
Grazie all’impiego dei dischi brevettati, si può rendere lucida come uno specchio qualunque superficie, di ferro, rame o inox che sia.

Tecnologie abbinate
Con l’abbinamento delle moderne tecnologie che hanno permesso di creare efficienti banchi di lavorazione e le ultime scoperte connesse ai procedimenti di smerigliatura, un’azienda all’avanguardia può efficacemente rendere lucide tutte le superfici metalliche, prevenendo la presenza di irregolarità che ostacolerebbero un regolare flusso produttivo.
Se infatti quello della lucidatura è un procedimento che avviene per depurare le superfici di lavorazione, occorre prestare la massima attenzione a che queste davvero presentino un altissimo livello di lucidità.
Per questo l’abbinamento delle tecnologie meccanica e manuale rappresenta un vero punto di forza per chi dal 1951 si occupa di questi delicati procedimenti.

Come ottenere e vendere Bitcoin

Certamente pochi sono coloro che non hanno sentito parlare di Bitcoin. Una moneta virtuale adoperata per scambi commerciali tra utenti ed attività che l’accettano come moneta. Questo aspetto ha contribuito molto alla crescita del valore economico di questa criptovaluta, che nel 2018 è divenuta una forma di investimento ad alto rendimento. Alla nascita aveva un valore nullo, ma ha raggiunto nei primi mesi dell’anno attuale un equivalente di cambio che ha superato addirittura i 20.000 euro.

Cos’è il Bitcoin

Nasce nel 2009, da un anonimo informatico che usò il soprannome di Satoshi Nakamoto, ritenuto da molti un trucco per nascondere un gruppo di programmatori. Il Bitcoin è una moneta virtuale, cioè un mezzo di scambio alternativo al denaro tangibile, altamente volatile, privo di una banca centrale e basato sul sistema P2P per il suo funzionamento che lo rende completamente libero. Infatti la rete che costituisce la base di questa criptovaluta è formata da persone che prestano facoltativamente parte della propria linea internet, accogliendo presso il proprio computer un database contenente tutte le transazioni in Bitcoin, solitamente in cambio di un pagamento costituito sempre dalla stessa moneta virtuale. Questo aspetto è fondamentale dalla creazione di questa moneta virtuale, cioè l’assenza di qualsiasi forma di controllo che possa operare a scopi inflazionistici o cercare di determinarne ed influenzare la diffusione e distribuzione come avverrebbe nel caso della presenza di una banca centrale.

Come si ottengono Bitcoin

La forma principale e più conveniente è l’acquisto diretto presso siti specializzati, ma solamente quelli accreditati come garantiti per la distribuzione di Bitcoin. Altro modo è la vendita tra privati rivolgendosi presso altri siti web che mettono in contatto venditore ed acquirente, ovviamente con il rischio di essere vittima di una truffa. Per questo conviene sempre avere l’appoggio di agenti intermediari. Il modo sicuro per ottenere Bitcoin è il mining. Si tratta della procedura di creazione della criptovaluta consistente nell’elaborazione di un algoritmo matematico, alla conclusione del quale si ottiene la moneta virtuale. Il problema maggiore in passato era ottenere un guadagno da questa procedura. Precisamente la necessità di computer ASCI e di enorme dispendio di energia elettrica rendevano il mining non remunerativo. Oggi, constatato il valore del Bitcoin, questa operazione ha assunto tutto un altro valore, divenendo conveniente ed allo stesso tempo facendo salire i prezzi dei sistemi appositi per creare la criptovaluta.

Vendere Bitcoin

Come esaminato nel paragrafo precedente, la vendita di Bitcoin può avvenire direttamente tra privati oppure grazie all’intermediazione di soggetti terzi, come i siti specializzati in criptovalute. Constatato il valore elevato dei Bitcoin, sempre rivolgendosi ad appositi broker, è possibile convertire in moneta reale a secondo del tasso di scambio attuale. Altra possibilità è l’acquisto di prodotti di vario genere, spesso elettrodomestici ed informatici, dai siti che l’accettano come moneta di scambio, magari approfittando del momento in cui il valore sale per ottenere un maggiore quantitativo di merce e rivenderla per tramutare l’operazione in denaro tangibile. È importante rammentare che si tratta di una moneta virtuale, il cui valore è molto variabile e nulla garantisce che entro pochi mesi possa crescere o decrescere vistosamente.

Una valida alternativa a questa criptovaluta, si può trovare qui.

Cosa mancava al mondo degli acquisti online? Secondo Iperprice, la certezza del prezzo migliore

Un aumento del 16%. Questo l’incremento misurato in Italia, nel 2017, del numero di consumatori che si sono affidati ad Internet, e allo shopping online, per fare i propri acquisti, anziché recarsi in un negozio della piccola o grande distribuzione: e un numero che sicuramente rappresenta un cambiamento molto significativo delle abitudini d’acquisto degli Italiani. Ma allo stesso tempo un cambiamento più lento del previsto e di quanto ci si potrebbe immaginare, il che si traduce in una lentezza nell’evoluzione non solo quantitativa, ma qualitativa, del mercato dello shopping in rete.  Ma quali sono le ragioni per cui questo spostamento verso gli acquisti online è più lento di quanto sarebbe logico e ragionevole aspettarsi? Lo abbiamo domandato al team che ha creato il progetto Iperprice – un portale per gli acquisti online che sta cercando proprio di innalzare la qualità dello shopping in rete, prima di tutto per i consumatori.

Un sedici per cento di aumento in un anno: è davvero così poco? E se sì, a cosa è dovuto?

Rispondiamo con ordine: sì, è poco. Forse non sembra, in termini assoluti: ma tenga conto di quanto si risparmia facendo i propri acquisti su Internet, sia a livello di tempo, che di carburante, che di nervosismo dovuto a ressa e code. E poi pensi alla comodità di ricevere quel che ha comprato direttamente a casa. E poi, ancora, consideri quanto sia più vasta la varietà dell’offerta che si trova online.  E per finire, valuti quanto sono più bassi i prezzi in rete. Con tanti vantaggi, il mercato dello shopping online dovrebbe crescere molto più velocemente.

Va bene: ma allora perchè?

Stranamente, secondo quanto abbiamo rilevato, perché due di quei vantaggi sono troppo forti rispetto alle capacità del pubblico di gestirli, e quindi portano molte persone a preferire ancora i negozi tradizionali. E questi due vantaggi sono varietà di prodotti e prezzi bassi – sì, paradossalmente.

Ma come possono dei vantaggi obiettivi scoraggiare l’acquisto?

Possono perché ogni medaglia ha due facce. Certo: è comodissimo avere a disposizione una grande varietà di articoli. Ma se non ho le competenze per confrontarli, per decidere quale faccia al caso mio, quella che ho davanti non è varietà, è confusione. E a quel punto cerco una guida che mi aiuti, e la trovo nel negozio tradizionale. E lo stesso vale per il prezzo: se ad ogni nuovo sito che controllo vedo prezzi sempre inferiori, ad un certo punto avrò, in molti casi, la convinzione che dovunque acquisti sprecherò dei soldi, perché altrove pagherei meno. Per tanti clienti questo timore è paralizzante. Il risultato? Si compra online molto meno di quanto si potrebbe – e di quanto converrebbe.

E Iperprice ha la soluzione?

A nostro parere sì: perché pone rimedio a questi due problemi. Il sito, www.iperprice.it, è organizzato per categorie, facile da navigare, e contiene decine di migliaia di schede prodotto semplici ma complete, che mettono in grado chiunque di valutare i propri acquisti a ragion veduta, facendo i giusti confronti fra prodotti simili: niente confusione. E il nostro bottone “Acquista qui al prezzo migliore”, che porta l’utente direttamente sul sito dove, secondo i nostri database, quell’articolo è offerto al prezzi più basso, elimina ogni possibile “rimorso dell’acquirente” sul denaro speso.  Con questo approccio contiamo di diventare una tappa fissa dello shopping online per gli Italiani –  e di far crescere il mercato.

Quindi le parole chiave sono informazione e chiarezza?

Esattamente. Internet è comoda da usare e vantaggiosa: noi vogliamo anche renderla facile.